Se la sicurezza significa ronde e spie…

https://i1.wp.com/www.60019.it/articoli/image/2009/01-03/20090223-corteo-g.jpgScrive Il Tempo oggi (martedì 28 aprile per chi non lo sapesse) che “forse è tardi, ma il governo prova comunque a correre ai ripari. […] L’esecutivo cerca di salvare il salvabile“. La domanda sorge spontanea: cosa c’è di salvabile??? Niente, ma vediamo cosa ne pensa il governo…

La situazione è questa: ovunque si protesta contro la norma che prevede i medici-spia ovvero togliere quel divieto che impediva ai medici di denunciare i clandestini che si andavano a curare. Così i clandestini non si vanno più a curare con grossi rischi per l’intera popolazione e la conseguente emersione di un “mercato” sanitario illegale e clandestino, senza garanzie. A tal proposito leggi l’articolo su www.60019.it

Altro nodo: Dopo la brutta figura rimediata sulla norma, non approvata, che prolungava il periodo di permanenza dei clandestini nei Centri di identificazione e espulsione da due a sei mesi, la norma sui Cie è stata lievemente modificata, nella stessa direzione ma con minore intensità. In caso di ritardi o di non cooperazione nel rimpatrio da parte delle nazioni di origine, gli immigrati possano essere trattenuti per 30 giorni più altri 30. Sono previste ulteriori proroghe di 60 giorni più altri 60 “fino ad un periodo massimo complessivo non superiore a 180 giorni”. In pratica si trattiene l’immigrato finchè il paese non collabora nelle operazioni di identificazione e rimpatrio. Se quelli sono scappati da situazioni di guerra e povertà, tu li tieni qui per poi rispedirli a casa dopo averli ammassati in centri disumani e soprattutto dando la colpa al loro paese. E’ l’inizio della fine.

Il governo ha deciso di riproporre anche le «ronde» (nella formula già bocciata da Senato e Camera) mentre dovrebbe essere tolta la contestata norma che prevedeva l’oscuramento dei siti internet in caso di apologia o istigazione a delinquere che tante riserve aveva suscitato da parte del «popolo di internet». Il condizionale è d’obbligo visto che la polemica politica continua ad essere accesissima.

Sulla norma e sulla riproposta delle ronde et similia, si sono espressi negativamente tutto il Pd-L, l’Udc, l’Idv, i franchi tiratori del Pd+L e Gianfranco Fini che forse sta rinsavendo. Cronache de nojaltri!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...