Università, il senato approva il decreto Gelmini

Non curante di tutte le proteste che ha scatenato, il senato approva il decreto Gelmini che passa ora al vaglio della camera. A cosa serve protestare se tanto la vox populi non viene ascoltata? Ancora cerco di darmi una risposta, che non arriva.Il ministro Gelmini (Olympia)

Il provvedimento è stato approvato per alzata di mano (per alzata di mano? Ma ancora non sanno usare i sistemi elettronici che evitano cnteggi sbagliati??? Hai voglia contare 300 braccia alzate? e se qualcuno ne alza due?? Vabbè, lasciamo perdere). A favore hanno votato Pdl e Lega Nord (come ampiamente preaanunciato), contrari Pd e Idv (come ampiamente preannunciato). L’Udc, rispettoso della scelta declamata dal senatore Gianpiero D’Alia, non ha partecipato al voto.

Non partecipare al voto, a che scopo? Se sei contrario, vota contro, no? Vuoi salvare qualche equilibrio? O c’è qualcos’altro sotto? Tu rappresenti un cittadino, che sulla questione si è espresso, votandoti. Per cui non puoi sottrarti dal voto.

Questo è il problema della democrazia rappresentativa. Che non serve a niente. Aspettando la democrazia diretta per cui tutti potremo dire ciò pensiamo sull’oggetto della questione, nell’attesa dobbiamo accontentarci. Ma allora non ci resta che piangere, oppure possiamo ancora fare qualcosa (inascoltati)???

Fonte: Corriere della Sera.

Annunci

2 pensieri su “Università, il senato approva il decreto Gelmini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...