Ancora una gaffe: stavolta tocca a Berlusconi

Non bastava la gaffe di Gasparri (vedi post precedente) per renderci ridicoli agli occhi del mondo intero. barackobamaNossignori. E siccome il nano mlaefico pensa a tutto lui, la sua testa, che evidentemente ora prende meno ossigeno, ha pensato bene di farsi riconoscere ulteriormente. Solo che stavolta l’Italia ci fa pure la pessima figuraccia del popolo razzista.

È bello, giovane e abbronzato“. Di chi parla Berlusconi? Non di suo figlio, né dell’ultima star arruolata per Mediaset. Parla di Barack Obama, il nuovo presidente degli Stati Uniti. E anche stavolta ci siamo fatti riconoscere. Il premier fa l’ennesima gaffe e come al solito finge di non rendersene conto. Dare dell’abbronzato a Obama? «È una carineria assoluta, un grande complimento». E quelli che non capiscono le battute, aggiunge, «vadano a…». Gaffe, questa, che rischia di oscurare perfino il tristemente celebre Kapo’ rivolto a Strasburgo all’eurodeputato tedesco Schulz.

silvio berlusconiL’opposizione tenta di riparare all’irreparabile. «La migliore delle ipotesi è che Berlusconi non riesca più a controllarsi» dice Dario Franceschini, vicesegretario del Pd. Il premier «dimentica che le sue parole coinvolgono l’immagine del nostro Paese nel mondo. Dire che il presidente degli Stati Uniti è “giovane, bello e anche abbronzato” – sottolinea Franceschini – suonerà alle orecchie di tutto il mondo come una offesa carica di pericolose ambiguità. Chieda subito scusa e non coinvolga più l’Italia nelle sue affermazioni quantomeno di pessimo gusto». Fonti: L’Unità; Repubblica.

Annunci

6 pensieri su “Ancora una gaffe: stavolta tocca a Berlusconi

  1. Ma Berlusconi poteva starsene zitto.Non ha pensato che è un capo di un governo, troppo presuntuoso e con troppi soldi.Può dire tutte le cazzate che vuole.Complimenti-

  2. Che dire??? E’ sempre stato maldestro con le sue infelici battute, che hanno la pretesa di volere essere spiritose, ma stavolta ha veramente passato il segno e rischia di compromettere i nostri rapporti con il nuovo presidente USA, oltre a compromettere l’immagine della nostra nazione. Secondo me ha ragione Franceschini quando ipotizza che comincia ad avere problemi di ossigenazione al cervello. Che poi arrivi a definire imbecilli quanti non apprezzano le sue spiritosaggini, mandandoli anche a fare in c… lascia presagire il peggio….che sia completamente rincoglionito?

  3. Non penso che Berlusconi sia razzista. Penso che sia il presidente del consiglio che ci meritiamo. Lo abbiamo votato? Bene, ora tutti gli italiani (lui li rappresenta), fanno figure barbine. Lui è nato gaffeur e non ce la fa a star zitto.

    Consoliamoci; avremmo potuto eleggere Caruso e sarebbe stato peggio. Almeno le estreme sinistre le abbiamo scaraventate fuori dal parlamento. Insomma, ci guardi iddio da tutti questi incapaci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...