McCain, quando l’idraulico diventa un boomerang

McCain, quando l'idraulico è un boomerang

Joe l’idraulico, l’operaio-simbolo evocato da John Mccain come simbolo dei malesseri della middle class americana nel dibattito con Barack Obama, potrebbe rivelarsi un boomerang per la campagna repubblicana. Oltre ad aver scoperto che Joe Wuerzelbacher non ha la licenza per praticare la professione di stagnino come richiesto a Toledo, la cittadina dell’Ohio dove vive, e nelle municipalità vicine, i media Usa hanno rivelato che non si chiama neppure Joe: il suo nome di battesimo è Samuel Joseph Wuerzelbacher.

Joe-Sam non ha completato l’apprendistato, né appartiene al sindacato degli idraulici che incidentalmente ha appoggiato Obama, ha affermato Thomas Joseph, il manager della Local 50 della United Association of Plumbers, Steamfitters and Steamship Mechanics. L’idraulico di Toledo guadagna intorno a 40 mila dollari all’anno, ed è dunque ben lontano dalle condizioni economiche che potrebbero consentirgli di comprare un ‘business’ con un imponibile superiore ai 250 mila dollari all’anno, il tetto oltre il quale le sue tasse aumenterebbero secondo il piano fiscale di Obama. Come se non bastasse, secondo documenti pubblici raccolti dai media locali e rimbalzati sulla stampa nazionale, Joe the Plumber è in arretrato con il fisco. Fonte: Ansa.

Io mi vorrei rivolgere allo staff del repubblicano McCain: ma brutti deficienti che non siete altro, speravate che i media usa (che non aspettano altro) non controllassero le vostre “genialate”??? Ma vi si è annacquato il cervello???

Annunci

2 pensieri su “McCain, quando l’idraulico diventa un boomerang

  1. calma lui ha fatto solo una domanda…
    i media si accaniscono contro tutto che non e dem !
    e rivoltante che i media attacano cosi un povero tipo che a posto una domanda

  2. Io penso che a quei livelli, cioè quando ti giochi il tutto per tutto sul controllo della casa bianca, chiunque (dem o rep) non si possa permettere scivoloni del genere!
    Inoltre lo sai che i giornali (nel senso di complesso dei media) americani non aspettano altro…

    Mica siamo in Italia, dove chi sbaglia viene premiato con una buon’uscita da sogno!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...