Inghilterra, si alle donne-vescovo

Il Sinodo generale della Chiesa anglicana d’Inghilterra, nelle sue tre componenti: laici, vescovi e clero, ha deciso di autorizzare l’ordinazione di donne vescovo. Le votazioni si sono svolte in un clima di grande emotività e confusione. Il dibatto – accesissimo – si è protratto per oltre sei ore, con uno dei vescovi che a un certo punto della discussione è scoppiato in lacrime. Stando alla BBC, il Sinodo, l’organo di governo della chiesa madre della comunità anglicana, riunito a York, ha comunque accettato di adottare alcune misure per andare incontro all’ala tradizionalista, fortemente contraria al provvedimento. Alla vigilia si era parlato della nomina di super-vescovi di sesso maschile cui potessero fare riferimento quella parte di clero e quei fedeli che non vorranno riconoscere le donne. Il pacchetto di misure di salvaguardia che è stato preannunciato dovrebbe servire a evitare che i tradizionalisti – molto vicini al mondo cattolico, tanto da essere chiamati anglo-catholic – decidano per lo scisma non potendo tollerare una novità a loro giudizio eretica, contraria alla lettera e allo spirito del Vangelo. Nel 1994, quando ha dato via libera all’ordinazione sacerdotale delle donne, la Chiesa anglicana ha perso circa 500 membri del clero passati quasi tutti al campo papista. Per la consacrazione vescovile delle donne l’emorragia potrebbe essere anche più profonda. Si parla di circa 1.300 sacerdoti pronti ad andarsene dalla Chiesa d’Inghilterra. Fonte: Il Messaggero.

Annunci

Un pensiero su “Inghilterra, si alle donne-vescovo

  1. Salve

    Penso che non ci siano dubbi sulla legittimita’ di una ordinazione femminile , anche se vescovo.
    Il problema semmai , e’, che questi benedetti Vescovi, facciano o no delle proposizioni cristiane e siano coerenti con tale religione , con i suoi insegnamenti . Si’ , perche’ sono loro i legittimi destinatari della parola , della rivelazione, e , come destinatari , anche
    “responsabili” . Mi auguro e augur che le donne siano piu’
    vicine al messagio evangelico e che lo divulghino veramente cosui’come e’ senza alterazioni e aggiunte o oscenita’ . Gesu’ e’ per tutti insomma , non solo per i poveri .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...