Eolico batte nucleare 20.000 a 1.900 Mw

Il 2007 è stato l’anno del sorpasso: a livello globale, dal punto di vista dei nuovi impianti, l’eolico ha battuto il nucleare. L’anno scorso sono stati installati 20 mila megawatt di eolico contro 1,9 mila megawatt di energia prodotta dall’atomo. E’ un trend consolidato da anni e destinato, secondo le previsioni, a diventare ancora più netto nei prossimo quinquennio. Ma non basta. Per la prima volta l’eolico ha vinto la gara anche dal punto di vista dell’energia effettivamente prodotta […].

In attesa della quarta generazione di reattori nucleari, che però deve ancora superare scogli teorici non trascurabili e non sarà pronta prima del 2030, le stime ufficiali prevedono una diminuzione del peso del nucleare nel mondo. La Iea (International Energy Agency) calcola che nel 2030 la quota di elettricità proveniente dall’atomo si ridurrà dall’attuale 16 per cento (è il 6 per cento dal punto di vista dell’energia totale) al 9-12 per cento.

Se queste sono le premesse, per quale ca**o di motivo, noi italiani dovremmo puntare tutto sul nucleare con evidenti problemi di rischi e di smaltimento delle scorie radioattive, mentre abbiamo tanto di quel sole da cuocere la carne sopra i cofani delle macchine e tanto di quel vento che ci si porta via??

Tutti (americani in primis, europa in secundis) stanno puntando sul fotovoltaico e sull’eolico, con evidenti vantaggi ambientali (impatto e limitatezza delle risorse) ed economici. Noi no. Si prospetta un futuro sempre più roseo per il bel paese.

Fonti: La Repubblica e La Repubblica delle Banane.

Annunci

Un pensiero su “Eolico batte nucleare 20.000 a 1.900 Mw

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...