Ammastellati.

Mastella si dimette. Era ora. Era ministro della giustizia, ma ci rendiamo conto? vabbè…dal corriere della sera, alcuni stralci di vari articoli…

Dopo essere stato accusato di concussione, associazione a delinquere, abuso d’ufficio e falso in atti ufficiali, scarica la sua rabbia contro quelle «frange estremiste» della magistratura che hanno arrestato la moglie. Racconta che in questi mesi ha avuto il triplo di avvisi di garanzia rispetto a quelli avuti nella sua carriera trentennale, ma «sono andato avanti», ora vuole rimanere a fianco della moglie…ai domiciliari! ah ah ah…magari l’avesse scelto prima, la polizia tratta bene chi si costituisce!!! 😀

La moglie è stata messa ai domiciliari per un presunto giro di favori. In particolare l’episodio contestato a Sandra riguarderebbe le modalità seguite per una nomina nell’ospedale di Caserta. Tra i destinatari dei provvedimenti ci sono anche il sindaco di Benevento Fausto Pepe, e i consiglieri regionali Fernando Errico, capogruppo dell’Udeur, e Nicola Ferraro. Inoltre è stato notificato un provvedimento di sospensione anche al prefetto di Benevento, Giuseppe Urbano, e al presidente del Tar della Campania, Ugo De Maio. Che schifo, ci sarà sotto un inciucio gigantesco…

Annunci

2 pensieri su “Ammastellati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...